Anno: 2019

FutureNow_2019 – “Nearly Zero-Energy Buildings”

FutureNow_2019 – “Nearly Zero-Energy Buildings”

Si ricorda che la Federazione Regionale degli Ordini Architetti P.P.C. della Puglia, il Centro di Fisica Edile e il Distretto Edilizia Pugliese hanno co-organizzato una serie di incontri itineranti per il Territorio Pugliese dal titolo:  “FutureNow_2019 – “Nearly Zero-Energy Buildings”. Gli incontri si terranno in tutte le province della Puglia: Lecce, Bari, Taranto, Brindisi, BAT e Foggia a partire dal mese di aprile 2019.

Il tour di eventi formativi è stato programmato con la Regione Puglia, l’ENEA, Legambiente, il DICAR del Politecnico di Bari, nonché con l’ausilio di diverse aziende leader nel settore dell'edilizia sostenibile del nostro territorio. Tema principale del FUTURENOW_019 è: Nearly Zero Energy Building – PROGETTARE, COSTRUIRE, CONDIVIDERE NZEB.

Il prossimo incontro si terrà Martedì 17 dicembre 2019 dalle ore 15:00 alle ore 19:00, presso Sala Conferenze – Formedil C.P.T. Foggia (Via Napoli km 3,800).

Ai partecipanti saranno riconosciuti n°4 CFP validi per il triennio 2017/2019.

L’iscrizione all’evento è possibile solo sulla piattaforma iM@teria attraverso il seguente percorso:

  • selezionare dal filtro “Ordine Provinciale” → Federazione Architetti Puglia (FAPU)
  • Codice identificativo evento:   FAPU26112019090858T03CFP00400

 

> programma

#ArchitettiPerVenezia – Aderisci al crowdfunding – #acquaAlta

Venezia ha bisogno del nostro aiuto!

 

L'obiettivo è contribuire al restauro della balaustra e della muratura, fronte Bacino San Marco,  in prossimità dei Giardini della Biennale di Venezia e altri elementi  del patrimonio architettonico pesantemetne danneggiati dall'evento eccezionale di alta marea e maltempo nella notte del 12 novembre 2019.



La riva  e la balaustra in particolare rappresenta un luogo riconoscibile per Venezia in quanto fa parte del contesto di ingresso della Biennale in corrispondenza del monumento alla Partigiana opera di Carlo Scarpa con scultura di Augusto Murer.



Aderisci al crowdfunding!



https://www.produzionidalbasso.com/project/aderisci-al-crowdfunding-degli-architetti/

Convegno “I restauri di Castel del Monte tra il 1877 e il 1995″_01.12.2019

Convegno

“I restauri di Castel del Monte tra il 1877 e il 1995”

 

Si comunica che domenica 1 dicembre dalle ore 09.00 il Polo Museale della Puglia, in collaborazione con l’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Barletta – Andria – Trani e la Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio del Politecnico di Bari, ospiterà nelle sale del sito Unesco di Castel del Monte il convegno “I restauri di Castel del Monte tra il 1877 e il 1995”.

Tale evento formativo darà diritto all’acquisizione di 3 CFP.

Ai fini dell’accreditamento, le iscrizioni potranno essere effettuate sulla piattaforma iM@teria. 

Nei dettagli è consultabile la locandina ed il programma.

 

> locandina

> comunicato stampa/programma

Convegno “SRATEGIE E STRUMENTI PER L EVOLUZIONE DELLA LIBERA PROFESSIONE”_25 novembre 2019 – Trani (BT)

Il giorno 25.11.2019 dalle ore 15.00, presso la sede dell’Ordine degli Architetti P.P.C. BAT, sita in Via Ognissanti n. 123 – Trani (BT) – si svolgerà il convegno “SRATEGIE E STRUMENTI PER L'EVOLUZIONE DELLA LIBERA PROFESSIONE”.

Tale evento formativo darà diritto all’acquisizione di 4 CFP nell’area deontologica obbligatoria.

Ai fini dell’accreditamento, le iscrizioni potranno essere effettuate sulla piattaforma iM@teria. 

Nei dettagli è consultabile la locandina.

 

> Locandina

 

Concorso di Progettazione in due fasi del Comune di Canosa “I Tratturi come infrastrutture culturali”

Concorso di Progettazione in due fasi del Comune di Canosa di Puglia

“I Tratturi come infrastrutture culturali”

 

              Gentile Collega,

è stato pubblicato venerdì 15 novembre 2019, il Concorso di Progettazione in due fasi del Comune di Canosa di Puglia “I Tratturi come infrastrutture culturali”.

Il Consiglio dell’Ordine degli Architetti P.P.C. della provincia BAT con il supporto della commissione interna “Bandi e Concorsi” e del Consiglio Nazionale Architetti P.P.C. ha curato, in collaborazione con l’ufficio opere pubbliche del Comune di Canosa, la redazione del concorso di progettazione in due fasi.

Trattandosi di un intervento di particolare complessità, si svolge in forma anonima e in due fasi, la prima a partecipazione aperta, la seconda a procedura ristretta, con la conseguente individuazione del soggetto vincitore a cui, previo reperimento delle risorse economiche necessarie, affidare, con procedura negoziata senza bando, la fase successiva di progettazione.

I concorrenti possono partecipare singolarmente o congiuntamente mediante raggruppamenti temporanei.

Si evidenzia che i tratturi interessati dalla progettazione risultano sottoposti a vincoli ai sensi del D.Lgs. 42/2004 e ss.mm.ii., pertanto la partecipazione in forma singola è riservata ai soggetti con Laurea in Architettura e Abilitazione per l’esercizio della professione di Architetto.

Nel caso di raggruppamento temporaneo deve essere nominato un capogruppo, unico responsabile e referente nei confronti dell'Ente banditore, il cui ruolo deve essere svolto da un Architetto.

Il concorso di progettazione architettonica, resta l'unico strumento indispensabile per la progettazione di tutte le opere pubbliche poiché protagonista della procedura è il progetto piuttosto che i requisiti tecnico/economici del progettista. L'elemento determinante per la scelta del vincitore del concorso è esclusivamente la qualità del progetto di architettura. La procedura concorsuale, porterà alla individuazione del miglior progetto definitivo, al cui vincitore, oltre all'importo del premio in concorso, verrà assicurata la progettazione esecutiva. Ulteriori premi saranno assegnati al secondo e al terzo, selezionati per la seconda fase. Al termine della procedura verrà inoltre assicurata ampia pubblicità a tutti i progettisti partecipanti, organizzando una mostra e una specifica pubblicazione. 

L'intero svolgimento del concorso avviene on-line, tramite una piattaforma informatica del CNAPPC sia per la partecipazione al concorso, sia per la sua gestione, con la massima garanzia di anonimato secondo due livelli di sicurezza. Per poter partecipare al concorso si dovrà compilare l'apposito form di iscrizione al link http://www.concorsiawn.it/tratturi-infrastrutture-culturali/iscrizione in cui sono anche specificati i termini della partecipazione.

Cordiali Saluti.

                 

                                   Il Segretario                                                                               Il Presidente

                        (arch. Nicola BISCEGLIE)                                                            (arch. Paolo D’ADDATO)