Category: Dall’Ordine

Bonus Liberi Professionisti delle Casse Private_ Le modalita’ per presentare la domanda dal sito INARCASSA

Gentile Collega,

è stato pubblicato oggi il Decreto Interministeriale del 28 marzo 2020 che fissa le modalità di attribuzione dell'indennità, prevista dal Decreto “Cura Italia” a valere sul Fondo per il reddito di ultima istanza, in favore dei lavoratori autonomi e professionisti iscritti agli enti di diritto privato di previdenza obbligatoria danneggiati dalla situazione epidemiologica da Covid-19. Il bonus pari a 600 euro per il mese di marzo potrà essere chiesto a partire da oggi direttamente alla propria Cassa di previdenza privata, andando nel sito di INARCASSA esclusivamente nella propria area riservata di Inarcassa On-Line (seguendo le indicazioni presenti).

Il Decreto stabilisce che il sostegno al reddito sarà riconosciuto ai lavoratori che abbiano percepito, nell'anno di imposta 2018, un reddito complessivo non superiore a 35.000 euro o, ai lavoratori che abbiano percepito un reddito complessivo compreso tra 35.000 e 50.000 euro e abbiano cessato, ridotto o sospeso la loro attività autonoma o libero-professionale di almeno il 33% nel primo trimestre 2020, rispetto allo stesso reddito del primo trimestre 2019, sempre a causa del Coronavirus.

Il bonus è stato esteso a TUTTI i liberi professionisti, inclusi coloro i quali non hanno la regolarità contributiva.

Le Casse aderenti all’AdEPP (Associazione degli Enti Previdenziali Privati) compresa INARCASSA, hanno concordato che il modulo sarà disponibile a partire dalle ore 12:00 del 01 aprile e sarà attivo fino al 30 aprile 2020. La domanda va effettuata collegandosi  all’area riservata di Inarcassa On-Line, nella sezione del menu domande e certificati, alla voce domande ed è nominata “indennità una tantum liberi professionisti – art.44 DL 18/2020“.

Maggiori dettagli sono disponibili sul sito istituzionale www.inarcassa.it , e per ulteriori chiarimenti si invita a contattare il Delegato CND INARCASSA – arch. Arcangelo FICCO –  al seguente indirizzo e-mail: delegato.architettibat@gmail.com.

Cordiali Saluti.

 

          Il Segretario                                                          Il Presidente

                 arch. Nicola BISCEGLIE                                        arch. Paolo D’ADDATO

 

                                                  Il Delegato CND – INARCASSA

                                                        arch. Arcangelo FICCO

 

PROROGA TERMINI – Premio di architettura “rigenera” – Festival dell’architettura “rigenera”

PROROGA TERMINI – Premio di architettura “rigenera” – Festival dell’architettura “rigenera”

Alla luce del prolungarsi delle misure restrittive, considerando l'emergenza dall'epidemia del virus COVID 19 con implicazioni nello spostamento di molte manifestazioni ed eventi, L'OAPPC di Reggio Emilia ha convenuto d'intesa con il Ministero dei Beni Culturali e Turismo una riprogrammazione che sposterà le attività di RIGENERA – FESTIVAL DELL'ARCHITETTURA ai mesi di settembre/ottobre 2020, dal 21 settembre al 22 ottobre. Le date sono ancora orientative e da definire di concerto con il Ministero. Questo spostamento deriva dalla necessità di avere un periodo certo per la riuscita del Festival e garantire la salute e tranquillità delle persone che accedono al festival sia come relatori, che come pubblico.

I termini di consegna del PREMIO RIGENERA sono prorogati dal 10/04/2020 a VENERDI' 17/07/2020 ORE 12:00. La data dell'evento di premiazione sarà decisa quanto prima e comunicata successivamente a tutti gli interessati.

 

> Bando

 

OAPPC BAT: attuazione delle misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19

OAPPC BAT: attuazione delle misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19

                                                                                                                           Prot. n. 481 del 05.03.2020

Cari Colleghi,

a seguito dell’emanazione del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2020 “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19”, applicabili sull'intero territorio nazionale, con la presente si comunica che il Consiglio Direttivo dell’OAPPC BAT, con Delibera n. 3 – Verbale n. 03 del 05.03.2020, ha sospeso temporaneamente sino al 31.03.2020:

  • tutte le manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, eventi formativi e ogni forma di riunione comprese quelle di Consiglio (Ordine e Disciplina) e di Commissione;
  • l’attività front-office della Segreteria: l’attività di Segreteria sarà garantita, secondo gli usuali orari, esclusivamente utilizzando contatti informatici e telefonici.

Tali misure potranno essere soggette a modifiche a seguito del variare dello scenario epidemiologico e delle eventuali disposizioni nazionali e regionali.

 

Cordiali Saluti.

                                 Il Segretaio                                                                        Il Presidente                                                                                       (arch. Nicola BISCEGLIE)                                                  (arch. Paolo D’ADDATO)          

 

 

OAPPC Arezzo_2° edizione del Concorso Nazionale di scrittura “Architettura di Parole”

L’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Arezzo, ha indetto la 2a edizione del Concorso Nazionale di scrittura “Architettura di Parole”.

Il Concorso, patrocinato dal Consiglio Nazionale APPC e dalla Fondazione Archivio Diaristico Nazionale, si pone come obiettivo quello di leggere ed interpretare l’architettura attraverso una narrazione testuale, in cui la scrittura è il mezzo per promuovere interesse nei confronti dell'Architettura stessa.

La partecipazione al Concorso è aperta a tutti ed è gratuita;  la presentazione delle opere, unitamente alla domanda di partecipazione, dovrà avvenire entro il 31 Maggio 2020.

Di seguito il link dove è presente l’intera informativa:

https://www.architettiarezzo.it/attivita/concorso-nazionale-di-scrittura-architettura-di-parole/

 

Externa: fede per l’Architettura e il Design

Si rinnova anche quest’anno la collaborazione tra gli Architetti ed Externa, Fiera nazionale dell’arredo degli spazi esterni, che per la prima volta approda a Bari. Dal 4 all’8 marzo prossimi l’evento si svolgerà all’interno del quartiere fieristico del capoluogo pugliese. Si tratta di un’altra occasione per rimarcare l’importanza del ruolo rivestito dagli architetti, in particolare nel design e nel turismo, per tracciare interessanti prospettive di cambiamento e per porre – ancora una volta – al centro dell’attività quotidiana i numerosi contributi professionali che la nostra categoria è in grado di offrire in termini di esperienza e di capacità progettuale.



Saranno quattro le giornate riservate agli architetti che all’interno della Fiera potranno contare su uno spazio ad hoc, denominato “Meet Externa”, un luogo iconico di forma circolare nel cuore della fiera. L’obiettivo è quello di creare un luogo-piazza di passaggio e di incontro di molti interventi culturali. Fisicamente il cerchio, che si mostra anello protettivo del luogo Meet Externa, è stato pensato per essere costruito in materiali riciclabili al 100%. Non a caso è stato realizzato in cartone autoportante con elementi modulari ad incastro progettato dai direttori artistici dell’evento. L’anello, come un mazzocchio rinascimentale, rappresenta per Giuseppe Fallacara e Flavio De Carlo, una sorta di corona laurea insignis per celebrare la cultura del design e dell’architettura anche e soprattutto all’interno di un luogo prettamente a scopo commerciale. La corona, in questo caso, è declinata in intreccio di canne (esemplificato nella stampa esterna dell’anello) per rendere omaggio alla tradizione contadina pugliese ancora capace di realizzare cestini, contenitori (panari salentini) e oggetti funzionali in canne di vimini intrecciate che incarnano in maniera sublime il design senza storia della nostra regione.



L’intreccio circolare custodisce, dunque, il luogo dell’incontro dove sono previste due mostre e una zona per le conferenze. La prima mostra è rappresentata da una selezione di stampe dei disegni visionari del professor Alessandro Melis, curatore del Padiglione Italia alla prossima Biennale di Architettura di Venezia, 2020. Durante l’opening della mostra sarà presentata in anteprima la prima monografia sui disegni visionari di Alessandro Melis, a cura di Fallacara e Stigliano, edita da D Editore Roma. La seconda mostra è composta invece da grafiche e prototipi al vero di oggetti per l’outdoor furniture progettati dal professor Giuseppe Fallacara e realizzati da aziende artigianali del Salento.



Lo spazio delle conferenze, che riempie esattamente il cerchio a metà condividendo l’altra metà con lo spazio per l’esposizione dei prototipi, è il luogo riservato all’ascolto e alla visione di una serie di lectures tenute da grandi nomi del design e dell’architettura internazionali: Fabio Novembre, Alessandro Melis, Stefano Boeri, Raffaello Galiotto, Marco Pozzoli. Sono previsti anche gli interventi dei rappresentanti del Politecnico di Bari, degli ordini degli Architetti PPC di Puglia e Basilicata, oltre che da esponenti di primo piano della politica pugliese. Un ulteriore contributo in termini di idee e di contenuti è giunto dal Comitato scientifico, composto da docenti del Politecnico di Bari, dall’Università di Palermo e da liberi professionisti.

In occassione degli incontri tematici e dei workshop previsti sarà possibile conseguire gli appositi crediti foimativi.

> locandina

Corsi di Specializzazione: Architettura Funeraria e Adeguamento e Conservazione della chiesa Barocca

I prossimi 22 e 23 aprile 2020, presso il Pontificio Ateneo S. Anselmo avranno inizio i Corsi di Specializzazione in:

– Architettura Funeraria;

– Adeguamento e Conservazione della chiesa Barocca;

aventi il primario obiettivo di approfondire i necessari fondamenti teologici che sostengono le due tematiche.

Di seguito, le rispettive brochure informative.

 

> brochure 1

> brochure 2